Loading...
La Tira di Cairo Montenotte 2017-06-22T15:48:00+00:00

La Tira di Cairo Montenotte ha una storia antica che si protrae per gli ultimi tre secoli trascorsi e va ad assumere i connotati di una leggenda, tramandata e raccontata attraverso gli anni e le generazioni.
Questo piatto, che altro non è che una pagnottella che racchiude al suo interno della salsiccia, nacque come nasce sempre quanto di speciale: per caso.
Alla fine del XVIII secolo, al termine della battaglia di Millesimo, i soldati napoleonici si aggiravano per le valli liguri in cerca di cibo.
Gepin, un modesto contadino del tutto ignaro di queste scorrerie, venne colto alla sprovvista dall’arrivo dei soldati mentre era intento a preparare delle salsiccie con la carne del maiale appena ucciso.
Decise, quindi, di nascondere il frutto del suo lavoro nel primo posto che gli venne in mente: una madia.

Fortunatamente i soldati ,dopo aver cercato in ogni dove e non avendo trovato nulla che potesse alleviare la loro fame, decisero di abbandonare l’abitazione di Geppin.
Fu in quel momento che il contadino ebbe una grande sorpresa: nella madia trovò le salsiccie avvolte nella pasta, messa precedentemente a lievitare nel posto scelto come nascondiglio.
Geppin decise di cuocere le salsiccie nel curioso modo in cui le aveva ritrovate, per non sprecare nulla dei frutti del suo lavoro casalingo, e diede vita a questa semplice ma succulenta prelibatezza.
Questa la storia e queste le origini semplici ma particolari.
Tuttavia, la Tira viene considerato un piatto a rischio di estinzione: nonostante, infatti, i produttori si cimentino spesso e volentieri nella realizzazione di questa ricetta, sembra che la sua produzione stia lentamente scemando.
La gustosa pagnottella, però, ha un carattere forte e determinato e continua a rappresentare un piatto tipico e protagonista di ogni festa paesana.

Data l’origine strettamente radicata nella zona cairese e, poi, in tutto il Savonese, la Tira ha attirato l’attenzione dell’associazione Slow Food che ha deciso di salvaguardarla con la sua Arca del Gusto, un catalogo online nato per raccogliere le segnalazioni di chi vede i sapori dei propri ricordi e le tradizioniì scomparire.
Ogni anno la Tira vive il suo appuntamento da indiscussa protagonista a Cairo Montenotte dove, nel mese di luglio, viene organizzata una sagra dedicata dove si alternano canti, balli e attività di ogni genere, fino ad arrivare alla realizzazione di una gara podistica.
Durante questo appuntamento della Sagra della Tira è possibile gustare questo invitante piatto e scoprire la succulenta offerta della buona cucina locale.
Cairo Montenotte vi aspetta per questo consolidato appuntamento dove allietarvi con questa intramontabile ed antica ricetta e dove le pagnottelle dalla caratteristica forma allungata sono pronte a sorprendere con il loro interno gustoso che, attraverso la cottura nel formo a legna, acquisiscono il classico colore dorato, un profumo intenso e diventano assolutamente irresistibili, pronte per essere gustate in compagnia e comode come solo lo street food sa essere

COME NASCE LA TIRA DI CAIRO MONTENOTTE