Conferenza Stampa Cairo Medievale 2017

“Un cairese con Marco Polo, alla corte del Gran Khan”. Sarà questo il tema dell’edizione 2017 di Cairo Medievale. L’evento in programma dal 5 al 10 agosto all’interno del centro cittadino cairese, è stato presentato nella mattinata di ieri nella sala consiliare del Comune, alla presenza del sindaco di Cairo Montenotte Paolo Lambertini e del presidente della Pro Loco Ezio Bergia.

Le motivazioni di tale scelta: L’Organizzazione delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2017 anno del turismo sostenibile. La Pro Loco di Cairo Montenotte ha quindi deciso di abbinare il tema portante della annuale festa a questo prestigioso richiamo dell’ONU. Per questo motivo si è cercata una storia, una vicenda caratteristica sia del medioevo che dei viaggi di esplorazione (non di conquista o di sottomissione) proprio nel contesto dello scambio delle esperienze e delle informazioni, della crescita comune e condivisa, del miglioramento del rapporto umano tra i popoli”. 

“Marco Polo è stato un protagonista (con suo padre Niccolò e suo zio Matteo) di questa epoca (1271-1288), affrontando un viaggio durato quasi vent’anni e soprattutto riportando in un libro (“Il Milione”, trascritto da Rustichello da Pisa) tutte le cose mirabili vedute, le esperienze fatte, tanto nel viaggio, quanto alla corte dell’imperatore di mongoli, Kublai Khan”. 

“Naturalmente serviva un pretesto per legare in qualche modo Cairo Montenotte all’esperienza di Marco Polo, ed allora si è pensato di introdurre, al seguito dei Polo, un servitore tutto inventato, cairese, in fuga da certi creditori, un tale “Augustino di Porta Soprana” (Guştèn ed Porta Surana), uno scaltro uomo del popolo, capace di destreggiarsi in ogni situazione, in grado soprattutto di tornare a Cairo per ritrovare sua moglie e raccontare (a lei e a noi tutti spettatori) tutto quel che ha visto sulla Via della Seta, nel deserto del Gobi, in Terrasanta, in India, sul Caucaso, e soprattutto alla corte dell’imperatore dei mongoli, a Pechino, nell’odierna Cina. Sarà insomma un po’ la guida e il maestro di cerimonia di questa festa. Lo abbiamo qui, nella persona di Maurizio Paccini. Oltre a lui abbiamo la moglie, Albina Floriana Martini che con tanto amore lo ha aspettato a Cairo, i fratelli Polo Matteo e Niccolò, e il famoso figlio di quest’ultimo: Marco interpretati da tre ragazzi cairesi in ordine: Matteo Pera, Luca Olmi e Tommy Sismondi”. 

“Con l’intenzione approfondire gli aspetti storici e scientifici della vicenda, già il 31 maggio scorso, la Pro Loco ha organizzato una conferenza di storia con Carmelo Prestipino (Istituto Internazionale di Studi Liguri); Giannino Balbis (Università di Genova) e Francesco Surdich (Università di Genova) dal titolo: “Itere ad orientem”, invitando i ragazzi delle scuole. Il vero prologo della festa di Cairo Medievale si è tenuto a Rocchetta di Cairo, con la festa medievale organizzata dal gruppo locale. L’evento si è poi idealmente collegato con la Cena Medievale presso l’abbazia di Ferrania, alla corte dei marchesi Scarampi”. 

Il programma in breve:

Venerdì 4 agosto: dalle ore 21 concerto della banda cittadina e saluti del Presidente della Proco Loco per la presentazione della festa alla popolazione.

Sabato 5 agosto: Dalle 19,00, nelle piazze e per le vie del borgo, spettacoli di artisti da strada e bancarelle con cucina di strada, a cura delle associazioni di volontariato, sportive e di utilità sociale. Alle 21,00 presso Porta Soprana l’arrivo di Gusten e l’incontro con la moglie Albina.

Alle 21,30 presso il foyer del teatro “O. Chebello” inaugurazione mostra di pittura di Alessandro Carnevale, aperta per tutto il periodo della manifestazione. Presso l’ITIS di Via Allende resterà aperta per tutto il periodo della festa la mostra fotografica organizzata da “Le Rive della Bormida” con la collaborazione dell’associazione “Zeroiso”.

Domenica 6 agosto: alle 21, 30, da Porta Soprana, comincia: “Il grande viaggio”, sfilata allegorica con Marco Polo, verso la corte dell’imperatore dei mongoli, Kublai Khan. Continuano gli spettacoli itineranti e nelle piazze principali, continuano le bancarelle con il cibo di strada. Premiére film di Alessandro Carnevale: “Absence Atlas”, ore 21,45, teatro “O. Chebello”.

Lunedì 7 agosto: dalle 19,00, nelle piazze e per le vie del borgo, spettacoli di artisti da strada e bancarelle con cucina di strada, a cura delle associazioni di volontariato, sportive e di utilità sociale. Alle 20,30 presso l’ITIS di Cairo (Via Allende) gli alunni e gli studenti degli istituti scolastici di Cairo Montenotte presentano: “ANIMALIA”, letture di animali fantastici. Alle ore 21,30 nell’anfiteatro di Palazzo di Città la rappresentazione teatrale DOLUS DOLUS L’INGANNO a cura del Teatro degli Irriverenti. Ore 22,00 P.zza Della Vittoria spettacolo “circense” a cura della compagnia romana MATERIA VIVA dal titolo ALCHIMIA

Martedì 8 agosto: alle 21, 30, da Porta Soprana, riparte: “Il grande viaggio”, sfilata allegorica con Marco Polo, verso la corte dell’imperatore dei mongoli, Kublai Khan. Ore 22,00 P.ZA DELLA VITTORIA spettacolo “circense” a cura della compagnia romana MATERIA VIVA dal titolo TAROCCHI. Continuano gli spettacoli itineranti e nelle piazze principali, continuano le bancarelle con il cibo di strada. Proiezione del film “Absence Atlas” di Alessandro Carnevale, ore 22,00 e ore 23,00, teatro “O. Chebello”.

Mercoledì 9 agosto: dalle 19,00, nelle piazze e per le vie del borgo, spettacoli di artisti da strada e bancarelle con cucina di strada, a cura delle associazioni di volontariato, sportive e di utilità sociale. Ore 20,00 Scuola Buffo “Viaggi Fantastici a Piccoli Passi”.

Nella serata  con l’associazione Zerovolume si ospiterà MODA A TEATRO a cura di Furlan di Arti_Ficio.

Alle ore 21,30 nell’anfiteatro di Palazzo di Città la rappresentazione teatrale DOLUS DOLUS L’INGANNO a cura del Teatro degli Irriverenti. Ore 22,00 P.ZA DELLA VITTORIA spettacolo “circense” a cura della compagnia romana MATERIA VIVA dal titolo EX INFERIS

Giovedì 10 agosto: dalle 19, gran festa finale per le piazze e per le vie del borgo, spettacoli di artisti da strada e bancarelle con cucina di strada, a cura delle associazioni di volontariato, sportive e di utilità sociale. Proiezione del film “Absence Atlas” di Alessandro Carnevale, ore 21,45, teatro “O. Chebello”.

Alle 22,30 grandioso spettacolo pirotecnico della Società S.F.A. di Bernocco Michele

Tutti i giorni saranno presenti diverse compagnie teatrali che offriranno la loro arte per le vie del centro storico, musici, ventriloqui, saltimbanchi e maestri del fuoco emozioneranno grandi e piccini, ed avvolgeranno tutto il paese di una magica atmosfera fiabesca.

By |2017-07-22T09:22:48+00:00Lug 22nd, 2017|News|0 Comments

Leave A Comment